pastori bergamaschiitalianoinglesetedescopastori bergamaschiallevamento pastore bergamasco
allevamento dei lupercali

Chi siamo

I “Lupercali” erano una festività religiosa romana che si celebrava il 15 febbraio in onore di Lupercus, divinità protettrice del bestiame ovino e caprino dall'attacco dei lupi. E’possibile che già all’epoca gli antichi pastori dell’arco alpino e prealpino avessero cani simili al CANE DA PASTORE BERGAMASCO e da ciò nacque la decisione di chiedere all’ENCI l’affisso “DEI LUPERCALI” che ci fu assegnato ufficialmente nel 1954.

L’interesse per la razza “CANE DA PASTORE BERGAMASCO” nacque a Carla Mariani dopo aver cercato un cane di buon carattere, rustico, robusto, senza taglio di orecchie e coda e che fosse di razza italiana.

Quando scoprì la razza, nel 1950, decise con il marito Arch.Carnelli di prendere Diana e di mettersi in contatto con i più importanti sostenitori della razza, primo fra tutti il Marchese Cornaggia Medici, che stavano lavorando con passione ed entusiasmo per redigere lo standard di razza, evitandone così l’estinzione per imbastardimento.

Iniziò così per entrambi una grande coinvolgente passione per la razza; nel 1953 arrivò la prima cucciolata da Laurin e Riu che segnò per Carla l’inizio dell’esperienza, che dura tuttora, di allevatrice dei cani di razza “CANI DA PASTORE BERGAMASCO

Dagli allevatori (Dott.Aliprandi, allevamento “della Vernella”, sig.Rota, allevamento “di Valle Imagna” e sig.Bramani allevamento “del Brembo”) Carla imparò soprattutto la passione ma grazie ai giudici (Prof.Solaro, Dott.Pesce, Conte Bosatra, sig.Gatto, sig.Ciceri, sig.ra Violi e Cav.Tavazzani) fu “costretta” ad allevare facendo una seria selezione.

Laurin fu il primo cane che Carla portò in esposizione ed ebbe la qualifica di Molto Buono. Fu un giudizio di tutto rispetto visto che negli anni cinquanta si attribuiva alle parole il vero significato e che Laurin era penalizzato dalla presenza degli speroni agli arti posteriori. Il primo campione italiano fu Karis dei Lupercali poi seguirono molti altri cani con importanti risultati: Pantula dei Lupercali, Camundi dei Lupercali, Lupercus dei Lupercali, Foe dei Lupercali solo per citarne alcuni fra i più titolati. Nel frattempo Lele Mariani e poi Camillo Capitanio si sono uniti alla passione di Carla così che le “discussioni” ora si fanno a tre con grande vantaggio per l’allevamento.

L’autocritica e le solide basi iniziali hanno permesso di arrivare oggi alla 9°generazione di femmine nate con affisso dei Lupercali pur lavorando anche con altre linee provenienti dagli allevamenti “Di Valle Imagna”, “Dell’Idro”, “Del Grigiastro” come con importanti fattrici prive di affisso come Taratami del sig. Villa, Colette dei sig.ri Pansera, Avia del sig.Burini.

Grazie a tutto ciò i nostri “cuccioli” ci hanno dato e ci danno molte soddisfazioni ed un gran numero d’importanti risultati, ma questa meravigliosa passione ci ha offerto soprattutto l’occasione d’incontrare molte persone interessanti e di avere molti amici, che ringraziamo tutti per il loro supporto.

ALLEVAMENTO DEI LUPERCALI
Via Mondella, 17 - IT - 22073 Fino Mornasco (Como) - tel +39.031.928092 / 564621 - fax +39.031.564631
Riconosciuto nel 1954 dall’E.N.C.I e DALL’F.C.I - iscritto alla CCIAA di Como con P.IVA 01150850137

allevamento dei lupercaliallevamento pastori bergamaschiallevamento cani
allevamento cani
piede

© 2008 Allevamento dei Lupercali - Created by OscarDesign